FLOSS in Festa 2012

Il Centro di Competenza Open Source della Regione Umbria in collaborazione con il Consorzio SIR Umbria e l’ “Istituto Tecnico Economico A. Capitini – Vittorio Emanuale II” organizzano per il giorno 30 novembre 2012 presso il Centro Congressi Capitini l’evento FLOSS in Festa 2012, avente per scopo la promozione delle tecnologie FLOSS, anche oggetto di finanziamento da parte del CCOS nelle passate raccolte di Progetti CCOS, secondo i dettami della Legge Regionale 11/2006.

L’evento riveste una importanza fondamentale per promuovere i principi della Legge Regionale 11/2006 e per fornire importanti indicazioni alle Pubbliche Amministrazioni ed alle Scuole dell’Umbria in merito a soluzioni FLOSS disponibili e pronte al riuso, in grado di consentire l’implementazione di importanti servizi, mantenendo i costi di attivazione e manutenzione estremamente contenuta.

In mattinata interverranno Morena Ragone sul tema dell’Open data, Elisabetta Nanni su scuola 2.0, Italo Vignoli su esperienze di migrazione a LibreOffice e Stefano Paggetti, che presenterà il progetto LibreUmbria. Nel pomeriggio, grazie alla collaborazione dei Linux User Group dell’Umbria, sarà possibile per i partecipanti assistere a delle presentazioni mirate ad illustrare pro e contro di una serie di applicativi orientati all’implementazione di servizi ed avranno a disposizione delle istallazioni delle soluzioni proposte, per cui sarà possibile per le persone seriamente motivate ed interessate, apprendere velocemente le caratteristiche dei vari ambienti, realizzando specifici test che permetteranno loro di approfondire diversi aspetti e problematiche.

Il programma completo lo trovate qui

Annunci

Chi siamo

Il progetto Migrazione dell’Umbria a LibreOffice, è sottoscritto dalla Provincia di Perugia, dalla Provincia di Terni, dall’Azienda Sanitaria Locale numero 2 e dalla Regione dell’Umbria, con il coordinamento del Consorzio SIR Umbria e del Centro di Competenza Open Source (CCOS) della Regione Umbria.
Il progetto è supervisionato da un gruppo di dirigenti responsabili, uno per ciascun Ente coinvolto.
Il gruppo di lavoro, che si occupa di attività di progettazione e coordinamento, è formato da soggetti referenti individuati degli Enti coinvolti.
Partner del progetto è The Document Foundation che, tramite il suo membro del “Board of Directors” Italo Vignoli, avrà ruolo di supervisione del progetto e potrà essere di fondamentale supporto in tutte le attività previste.