LibreUmbria sulla newsletter Ubuntu

Nell’ultima newsletter della comunità italiana di Ubuntu, nella sezione “Dallo stivale”, era riportata la notizia, con tanto di apprezzati complimenti finali, della premiazione di LibreUmbria a ForumPA 2013.

“Giovedì 30 maggio alle ore 14 presso il Palazzo dei Congressi a Roma, nell’ambito di ForumPA, LibreUmbria sarà premiata come una delle 10 migliori storie di qualità associate a progetti, idee e iniziative, che hanno contribuito a migliorare la complessa e strutturata macchina dei servizi pubblici.

Ricordiamo che LibreUmbria, è un progetto senza scopo di lucro per avviare, facilitare e supportare la migrazione di molti uffici della P.A. alla suite per ufficio LibreOffice. Tutta la documentazione a riguardo la si può trovare nel loro blog.”

Annunci

LibreUmbria sulla newsletter della comunità Ubuntu

Nella seconda newsletter settimanale della comunità italiana di Ubuntu è stata riportata, nello spazio “dallo stivale”, la notizia del progetto LibreUmbria.

La newsletter riporta il post di presentazione del piano di progetto pubblicato nei giorni scorsi con licenza Creative Commons e che vuole rappresentare un punto di riferimento per altre Pubbliche Amministrazioni che intendono adottare software di tipo open source.

Document Freedom Day 2013: LibreUmbria c’è

video

In occasione della Document Freedom Day 2013, giornata mondiale dedicata ai formati liberi e aperti, grazie alla collaborazione di Italian Linux Society, è stato realizzato un breve filmato di presentazione del progetto LibreUmbria.

Nel post di presentazione dell’iniziativa. pubblicato anche sul sito della Italian Linux Society, è stato rimarcato come il progetto LibreUmbria si distingua per la “metodologia applicata, che pone massima attenzione alla persona ed alla sua consapevolezza del cambiamento“.

Altro aspetto evidenziato è come venga regolarmente pubblicata sul blog di LibreUmbria “ricca documentazione sulle fasi progettuali ed operative, al dichiarato scopo di rendere più semplice e rapido ad altre amministrazioni statali la valutazione e l’attuazione di simili piani massivi di migrazione ed aggiornamento delle rispettive dotazioni digitali”.

LibreUmbria su OpenSic

La notizia di LibreUmbria è stata ripresa da OpenSic, un blog che rappresenta l’evoluzione di un gruppo su Google Opensicpa riservato a coloro che lavorano presso i Sistemi Informativi Comunali e di altri Enti Pubblici (Regione, Provincie e Ministeri). Obiettivo del blog e della community è condividere esperienze, conoscenze e soluzioni open o freeware per la Pubblica Amministrazione.

Per questa ragione la notizia di LibreUmbria è stata ripresa e condivisa. Proprio per far sì che altre PA possano prendere spunti e consigli oltre che riusare i materiali pubblicati.

Questa la notizia ripresa: http://opensic.wordpress.com/2013/03/25/libreumbria-un-progetto-opensource-per-ladozione-di-libre-office/

LibreUmbria tra le stelle di #umbriadigitale

logopiccolo

Il progetto LibreUmbria è stato presentato come uno di quelli d’eccellenza realizzati in Umbria nel settore ICT. Nell’ambito dell’iniziativa organizzata dalla Regione Umbria #umbriadigitale, che si concluderà con un convegno a Perugia il 15 e 16 aprile, l’adozione di LibreOffice nelle PA dell’Umbria rappresenta un passo importante verso la costruzione dell’agenda digitale.

Al fine di rendere partecipato il cammino che porta la regione alla crescita digitale, la Regione ha aperto uno spazio di consultazione pubblica finalizzato a raccogliere idee innovative da parte dei cittadini.

Tra le idee pervenute anche quella che suggerisce l’adozione di sistemi operativi e software di disegno tecnico open source, che si andrebbero ad aggiungere agli strumenti di office automation liberi già adottati con LibreUmbria.

FLOSS in Festa 2012

Il Centro di Competenza Open Source della Regione Umbria in collaborazione con il Consorzio SIR Umbria e l’ “Istituto Tecnico Economico A. Capitini – Vittorio Emanuale II” organizzano per il giorno 30 novembre 2012 presso il Centro Congressi Capitini l’evento FLOSS in Festa 2012, avente per scopo la promozione delle tecnologie FLOSS, anche oggetto di finanziamento da parte del CCOS nelle passate raccolte di Progetti CCOS, secondo i dettami della Legge Regionale 11/2006.

L’evento riveste una importanza fondamentale per promuovere i principi della Legge Regionale 11/2006 e per fornire importanti indicazioni alle Pubbliche Amministrazioni ed alle Scuole dell’Umbria in merito a soluzioni FLOSS disponibili e pronte al riuso, in grado di consentire l’implementazione di importanti servizi, mantenendo i costi di attivazione e manutenzione estremamente contenuta.

In mattinata interverranno Morena Ragone sul tema dell’Open data, Elisabetta Nanni su scuola 2.0, Italo Vignoli su esperienze di migrazione a LibreOffice e Stefano Paggetti, che presenterà il progetto LibreUmbria. Nel pomeriggio, grazie alla collaborazione dei Linux User Group dell’Umbria, sarà possibile per i partecipanti assistere a delle presentazioni mirate ad illustrare pro e contro di una serie di applicativi orientati all’implementazione di servizi ed avranno a disposizione delle istallazioni delle soluzioni proposte, per cui sarà possibile per le persone seriamente motivate ed interessate, apprendere velocemente le caratteristiche dei vari ambienti, realizzando specifici test che permetteranno loro di approfondire diversi aspetti e problematiche.

Il programma completo lo trovate qui

LibreUmbria su Punto Informatico

La prestigiosa testata Punto Informatico ha pubblicato la notizia del progetto LibreUmbria. Il progetto, riporta la notizia, vuole “adottare formati aperti, garantendo quei principi di leggibilità e sicurezza nello scambio di documenti a livello regionale” oltre che “incentivare l’economia regionale e reinvestire in formazione le risorse risparmiate dalle licenze d’uso”.

“La marcia del software libero sembra proseguire inarrestabile” si legge ancora nell’articolo consultabile a questo indirizzo:
http://punto-informatico.it/3628225/PI/News/libreumbria-software-libero-pa.aspx

LibreUmbria e Software libero sul Corriere dell’Umbria

Il Corriere dell’Umbria ha intervistato nei giorni scorsi Martino, uno dei componenti dell’associazione GNU/Linux di Perugia, che raccontando della sua esperienza ormai decennale con gli “ambienti” in cui si parla di software libero, ha messo in evidenza il progetto LibreUmbria.

Anche la migrazione dell’Umbria al software libero LibreOffice potrebbe non essere lontana” ha affermato”.

Questo l’articolo del Corriere dell’Umbria di lunedì 15 ottobre
http://rassegna.crumbria.it/pdf/472708.pdf

LibreUmbria su In Time

La notizia del progetto di migrazione dell’Umbria a LibreOffice è stato ospitato nel blog “In Time, condivido per comunicare” di Francesco Russo, che si occupa di social media e web marketing.

“Il progetto LibreUmbria  – è riportato nel post – nasce con lo scopo di ammodernare e rendere più veloci e fruibili le informazioni. Un progetto che vede l’interesse in questa fase iniziale di Regione, Province e Asl”

Questo il link all’articolo
http://www.franzrusso.it/condividere-comunicare/il-progetto-libreumbria-libreoffice-per-la-pa/#.UH1ff4YrKVE

LibreUmbria al Linux Day 2012

Il progetto LibreUmbria sarà presente al Linux Day 2012.
Quest’anno il Linux Day a Perugia si svolgerà presso il Centro Congressi Mater Gratiae di Perugia, Strada San Galigano Santa Lucia, 12/A, Località Montemorcino – Perugia http://www.hotelmatergratiae.com/

tutte le informazioni per la comunicazione dell’evento sono on-line

– comunicazione linux day: http://www.perugiagnulug.org/linux-day/linux-day-2012

– programma della giornata: http://www.perugiagnulug.org/linux-day/programma-linux-day-2012

– registrazione evento: http://www.perugiagnulug.org/linux-day/registrazione-linux-day-2012